Come organizzare al meglio lo spazio cucina

Si dice che la cucina sia il cuore della casa...in realtà le abitudini e lo stile di vita di tutti noi sono fortemente cambiati negli ultimi anni, quindi non saprei dire se questa affermazione può ritenersi ancora attuale.

Di sicuro posso affermare che la cucina è come un vestito, un vestito che ognuno di noi sente in maniera diversa e che pertanto deve sentirsi cucito addosso alla perfezione!

E' importante quindi non sottovalutare la progettazione di questo vitale spazio della casa!

Che sia grande o piccola, aperta sul soggiorno o luogo a sé, con isola o penisola, è fondamentale organizzare bene gli spazi, non sottovalutare funzionalità e illuminazione del piano lavoro, avere la giusta proporzione tra spazi operativi e spazi di passaggio.

Quando si progetta la cucina la prima cosa a cui pensare è per l'appunto l'organizzazione degli spazi. Piano cottura e lavello è consigliabile che non siano eccessivamente distanti tra loro. La lavastoviglie di solito si posiziona alla destra del lavello, ma pur posizionandola nel lato opposto non crea disagi insostenibili!

Se la composizione prevede isola o penisola,questo piano non deve avere una distanza superiore ai 110 cm dal piano della cucina perché i movimenti devono essere comodi e fluidi!

I blocchi isola, è inutile negarlo, hanno bisogno di misure proporzionate che non solo permettano la funzionalità degli spazi, ma ne valorizzino anche l'estetica della composizione. Avere un blocco isola di design ma inserito in uno spazio "affogato" non ha alcuna utilità né resa estetica.

E' importante quindi studiare la composizione della propria cucina non basandosi su scelte modaiole o ispirandosi a composizioni da rivista, ma piuttosto sfruttando adeguatamente lo spazio che si ha a disposizione!

72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti